Pubblicato il

Gino Bartali – Giusto fra le Nazioni

Facebookrssinstagram

Probabilmente ce ne ricordiamo solo nel giorno della memoria (appunto).

Per chi non lo sapesse, Gino Bartali è l’unico atleta italiano riconosciuto come “giusto fra le nazioni” dallo Yad Vashem (Ente nazionale per la Memoria della Shoah).

thumb_5258081c402024.43042614

 

Bartali, infatti, cooperò con il rabbino Nathan Cassuto ed il cardinale Elia Angelo Dalla Costa trasportando, nascosti nel telaio della sua bici, molti documenti falsi in modo che i perseguitati potessero fuggire verso luoghi più sicuri. Percorse migliaia di chilometri, con la scusa degli allenamenti, rischiando l’arresto da parte della polizia fascista (cosa che in effetti avvenne a Firenze).

Gli è stata inoltre dedicata una stele al Giardino dei Giusti del Mondo di Padova.

foto_374640_891x553

Fu sempre restio nel parlare di questo suo aspetto, coerente col motto “Il bene si fa, ma non si dice!“.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail