Pubblicato il

La famiglia Controvento si allarga

Facebookrssinstagram

La famiglia controvento si allarga. Da oggi è disponibile anche la versione BDC, negli stessi colori della sorella maggiore!

Per entrambe le versioni è possibile anche abbinare la grafica in due colori diversi, in questo caso la scritta è rosa elettrico e la bici bianca.

Sbizzarritevi!!!

per info urbantriathlon@gmail.com

SKA_7054

Pubblicato il

Controvento T-shirt

Facebookrssinstagram

Sono pronte le prime T-shirt Controvento.

Cotone 100% con grafiche colorate, fluo, metallizzate, puff…

SKA_3902

T-shirt grigia con grafica blu metallizzata.

SKA_3903

SKA_3933

T-shirt grigia con grafica rosa fluo.

SKA_3935

Per avere info su taglie e prezzi scrivete senza impegno a urbantriathlon@gmail.com

Pubblicato il

BROOKS MOTT LARGE WEEKENDER HOLDALL

Facebookrssinstagram

La nota casa inglese Brooks, celebre per le sue selle in cuoio, da qualche tempo a questa parte ha efficacemente allargato la sua produzione al mondo della moda. Propone, infatti, una discreta quantità di borse (più o meno legate al mondo delle due ruote)  qualche capo di abbigliamento.

Non parliamo quasi mai di prezzi alla portata di tutti, soprattutto per l’uso che ne dovrebbe essere fatto, ma di sicuro offre uno stile “inglese” d’effetto e intramontabile.

mott_weekender_large_black_1_w800_h600_vamiddle_jc95

La borsa MOTT LARGE WEEKENDER HOLDALL è realizzata in cotone organico trattato, con le maniglie in gomma vulcanizzata

mott_weekender_large_black_-_front1_w800_h600_vamiddle_jc95 mott_weekender_large_black_5_w800_h600_vamiddle_jc95

La fodera interna è gialla, trapuntata, fornisce un contrasto che (secondo Brooks) dovrebbe agevolare il riconoscimento degli oggetti all’interno della borsa

mott_weekender_large_black_2_w800_h600_vamiddle_jc95 mott_weekender_large_black_3_w800_h600_vamiddle_jc95 mott_weekender_large_green_1_w800_h600_vamiddle_jc95

Le dimensioni sono:

lunghezza: 57cm

altezza: 28cm

profondità: 25cm (internal)

Volume: 40L

mott_weekender_large_black_-_open_w800_h600_vamiddle_jc95

Il prezzo? Da € 350,00 a € 370,00 in base al colore.

Una particolarità? Lo stile è inglese… ma si tratta di una borsa Made in Italy!!!

 

Pubblicato il

Gino Bartali – Giusto fra le Nazioni

Facebookrssinstagram

Probabilmente ce ne ricordiamo solo nel giorno della memoria (appunto).

Per chi non lo sapesse, Gino Bartali è l’unico atleta italiano riconosciuto come “giusto fra le nazioni” dallo Yad Vashem (Ente nazionale per la Memoria della Shoah).

thumb_5258081c402024.43042614

 

Bartali, infatti, cooperò con il rabbino Nathan Cassuto ed il cardinale Elia Angelo Dalla Costa trasportando, nascosti nel telaio della sua bici, molti documenti falsi in modo che i perseguitati potessero fuggire verso luoghi più sicuri. Percorse migliaia di chilometri, con la scusa degli allenamenti, rischiando l’arresto da parte della polizia fascista (cosa che in effetti avvenne a Firenze).

Gli è stata inoltre dedicata una stele al Giardino dei Giusti del Mondo di Padova.

foto_374640_891x553

Fu sempre restio nel parlare di questo suo aspetto, coerente col motto “Il bene si fa, ma non si dice!“.

Pubblicato il

Samsung per la triplice?

Facebookrssinstagram

Voci ufficiose danno per imminente l’uscita di un nuovo device Samsung per il monitoraggio dell’attività sportiva.

id487027_1

Sarebbe una evoluzione del Gear S2 con ancora più funzionalità dedicate al fitness. Integrerebbe il nuovo bio-processore di Samsung, in grado di processare i biosegnali senza la necessità di affidarsi a dispositivi di supporto esterni e, grazie alle sue dimensioni estremamente ridotte, integrabile in dispositivi facilmente indossabili. L’intenzione di Samsung, quindi, è soddisfare sempre più efficacemente la pressante richiesta degli utente (anche poco fitness addicted) di dispositivi pe ril monitoraggio dell’attività fisica.

Foto e notizie sono ufficiose… quello che colpisce è che il nome in codice del progetto sarebbe “Triathlon”, quindi potrebbe essere qualcosa in più che una “fitness band” mascherata da orologio.

Attenderemo nuovi sviluppi…

 

Pubblicato il

ICON – Livigno Xtreme Triathlon

Facebookrssinstagram

Visto che siamo in vena di estremo… mi sono appena imbattuto nella presentazione di ICON – Livigno Xtreme Triathlon.

 

Una garetta tranquilla.. cito direttamente dal sito:

Partenza
La partenza è dal versante sud-ovest del Lago del Gallo di Livigno adiacente alla T1

Swim
I 3,8 km della frazione di nuoto ti porteranno a tuffarti nelle acque del Lago del Gallo, un lago alpino che nei primi giorni di settembre registra temperature variabili tra i 13 e i 18 gradi centigradi.

Negli ultimi anni in questo periodo la temperatura variava tra i 13 e i 18 gradi. La muta e la cuffia in neoprene saranno obbligatori, le calze in neoprene e i guanti (non palmati) sono caldamente consigliati
Nei prossimi mesi verranno definite le modalità di partenza.

Bike
195 Km con circa 5000m di dislivello, transitando anche nella confinante Svizzera.

Si parte da Livigno 1815m slm, si scala il passo della Forcola (2315m), si entra il Svizzera per fare il passo del Bernina (2323), si scende verso Saint Moritz e l’Engadina, si prosegue sino Zernez.
Si scala il passo del Fuorn (2149m), si scende nella Val Mustair sino a rientrare in Italia.
Arrivati a Prato allo Stelvio si sale dai 48 tornanti sino ad arrivare al Passo dello Stelvio (secondo passo più alto d’Europa, 2757m).
Si scende a Bormio e si prosegue sino al Passo Foscagno (2291m) per poi arrivare a Trepalle di Livigno dove è posta la T2

Run
42,2 Km con partenza da Trepalle di Livigno e arrivo a Carosello 3000m in Livigno.

I primi 8km sono un bellissimo sentiero in discesa che porta sino alla ciclabile di Livigno.
Si percorrono circa 24,2 km su pista ciclabile, praticamente pianeggianti
Gli ultimi 10 km hanno un importante dislivello di circa 1100m che porta sino a Carosello 3000m.

 

Solo per veri duri!

Pubblicato il

Headkayse Foldable Helmet

Facebookrssinstagram

Chi non conosce Indiegogo alzi la mano.

Indiegogo, così come la più famosa Kickstarter, è una piattaforma di Crowfunding (colletta, per noi italici) ricca di spunti e progetti molto interessanti. Se hai una buona idea ma ti manca il denaro puoi cercare di farti finanziare (devi venderti bene, però) dai visitatori del sito.

Parecchi sono i prodotti dedicati al mondo delle due ruote, c’è l’imbarazzo della scelta.

Il (mio) prodotto del giorno è Headkayse.

Headkayse_Intro_01

hdctsktjijgau449nehu

Si tratta di un casco per ciclisti, pieghevole, comodo (sembrerebbe) e particolarmente adatto ai ciclisti urbani.

rs6irqadx9yzsul6ycmo

Date un’occhiata alla pagina Indiegogo dedicata e, se volete, date una mano a questi ragazzi.